Leonardo per Gioco – La Divina Proporzione

, ,

Collana (series): SCIENZE ED ARTI NEL RINASCIMENTO
A cura di: Rocco Sinisgalli

48 pagine
Brossurato
Formato 17×23
Prezzo € 11,50

Versione italiana ISBN: 978-88-89159-27-9
Versione inglese ISBN: 978-88-89159-25-5

SFOGLIA QUESTA PUBBLICAZIONE:
http://books.google.it/books?id=egiIPjwCkNAC&printsec=frontcover&dq=leonardo++la+divina+proporzione

11,50

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORE A € 50,00 Categorie: , , Tag: , ,

Leonardo fu l’artefice, tra il 1496 e il 1498, di 60 disegni che furono chiamati ‘supreme e leggiadrissime figure de tutti li platonici et mathematici corpi regulari et dipendenti, che in prospectivo disegno non è possibile al mondo far meglio’. Così scriveva il frate Luca Pacioli (Borgo San Sepolcro 1445 circa – 1517 circa), nel tessere le lodi dell’amico Leonardo, il quale aveva provveduto a disegnare le figure descritte solo concettualmente dal Pacioli nel ‘De Divina Proportione’, opera che uscì a stampa nel 1509. Con la sua ‘gloriosa’ e ‘ineffabile senistra mano’, come la chiamò il frate, Leonardo seppe rendere visibili e comprensibili a tutti, dopo secoli di silenzio, non solo i cinque poliedri regolari, qui illustrati, ma anche molti altri solidi da essi derivanti o ad essi collegati. Da quel momento Leonardo sanciva il trionfo di quei solidi e della ‘Divina Proporzione’, di cui quelle figure necessitavano, per essere costruite.